IUL, IL PICCOLO PITTORE 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Iul&Co. 2009-2016  
Scopri l'opera famosa: L'UOMO VITRUVIANO DI LEONARDO DA VINCI 
 
Oggi il maestro Raffaello ha spiegato ai suoi allievi l'importanza del disegno fatto a penna e inchiostro su carta chiamato “l'uomo vitruviano” eseguito da Leonardo da Vinci. 
-Questo disegno rappresenta in modo perfetto le proporzioni del corpo umano! Il tutto appare all'interno di un quadrato e anche di un cerchio in forma geometrica! Si tratta di capolavoro in grado di far nascere molte riflessioni su questo nostro mondo!- disse con grande enfasi. 
Iul ha allora timidamente chiesto: -Perché Leonardo volle chiamarlo “uomo vitruviano?” E' un nome alquanto strano, vero?- strappando così una risata al suo insegnante. 
-Ottima domanda Iul! Mi ero scordato di parlarvi di Marco Vitruvio Pollione, architetto e scrittore, il più grande teorico dell'architettura di tutti i tempi! Egli visse tra l'80 a. C. e il 15 a. C. e compì studi approfonditi sulle proporzioni del corpo umano! Dovete sapere che quando lo scrittore Francesco di Giorgio tradusse dal latino in volgare un lavoro letterario di Vitruvio, Leonardo ne fu totalmente ispirato tanto da desiderare dare una forma a quanto lui aveva scritto molti secoli prima.- 
-Ooh!- fu il verso che sfuggì a tutti gli allievi di Raffaello dimostrando come non solo Iul, ma ognuno di loro si era chiesto perché mai l'uomo disegnato dal genio toscano aveva avuto il soprannome di: “vitruviano”. 
FAGR-Editore 
Falsi d'Autore Giulio Romano