IUL, IL PICCOLO PITTORE 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Iul&Co. 2009-2022  
LA STORIA DEL GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO 
 
Il “Giorno del Ringraziamento”, chiamato anche semplicemente “Ringraziamento”, è una festa cristiana che si celebra negli Stati Uniti, in Canada e in altri paesi dell'America centrale, ogni quarto giovedì del mese di novembre, in segno di gratitudine verso Dio per quanto si è ricevuto nell'anno trascorso. Furono i Padri pellegrini (tra i primi fondatori di  colonie nel Nord America) ad iniziare questa festa.  Essi avevano lasciato  l'Inghilterra perché perseguitati per motivi religiosi e intrapresero un  lungo viaggio per mare che risultò talmente duro da far ammalare e morire molti di loro. Partirono il 16 settembre del 1620 e quando sbarcarono dovettero anche affrontare un inverno terribile. Essendo bravi agricoltori, non scordarono certo di portare scorte di semi da piantare per il loro sostentamento, ma purtroppo quanto cresceva in Inghilterra non piaceva al terreno nordamericano e in più nemmeno gli animali inglesi sopportarono il clima del posto, così per gli stenti altre persone morirono. Furono i nativi americani ad andare in soccorso dei Padri pellegrini insegnando cosa coltivare di adatto a quella terra (soprattutto granoturco, pomodori e fagioli) e anche ad allevare tacchini (un pennuto amatissimo in quella zona). Finalmente essi dopo ebbero l'abbondanza che desideravano. Era l'anno 1621 quando decisero per la prima volta di fare una grande festa per ringraziare Dio di non averli abbandonati. Naturalmente invitarono anche gli indiani d'America che li avevano aiutati e insieme festeggiarono allegramente. Siccome il primo banchetto fu a base di tacchini e zucche, diventò una tradizione mangiarli ogni anno e ancora oggi nel giorno del Ringraziamento sulle tavole non possono mai mancare. 
(FAGR 06-11-2022) 
Il piccolo Iul si prepara per il "Giorno del Ringraziamento" 
 
 
FAGR-Editore 
Falsi d'Autore Giulio Romano